Regione Veneto

AGGIORNAMENTO COVID

Pubblicata il 20/07/2021

AGGIORNAMENTO DEL 20 LUGLIO 2021
 
Nel nostro paese ad oggi ci sono 2 persone positive e 1 in isolamento.
 
VACCINAZIONI
 
In base ai dati forniti dall’ULSS 6 Euganea, al 15 luglio 2021:
- 2.570 residenti hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino (65,6%);
- 239 residenti si sono prenotati per effettuare la prima dose di vaccino (6,1%);
- 1.107 residenti non si sono ancora vaccinati o non si sono ancora prenotati (28,3%).
Le percentuali sono calcolate sul totale della popolazione residente con esclusione dei minori di 12 anni.
 
Per informazioni sulla propria prenotazione è possibile contattare il numero 049 7441899 dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.30.
 
ACCESSO PUNTI TAMPONE
 
È possibile eseguire il tampone gratuitamente senza prenotazione e senza l’impegnativa del proprio medico presso il Punto Tamponi dell’Ulss 6 Euganea di Cittadella, in corso Noblesville 17/19 (zona industriale), dal lunedì al venerdì 8-13.30 e il sabato 8-12 oppure presso la farmacia di San Pietro in Gu tutti i giorni su appuntamento a costo concordato con la Regione Veneto.
 
Ci appelliamo al senso di responsabilità di ognuno per continuare a tenere sotto controllo la situazione.
 

AGGIORNAMENTO DEL 26 GIUGNO 2021
Nonostante la situazione negli ultimi mesi sia migliorata, la preoccupazione per le possibili conseguenze della variante delta ci obbliga a mantenere alta l’attenzione.
Nel nostro comune oggi, purtroppo, ci sono ancora 3 persone positive, di cui un minore e 3 in isolamento.
Le mascherine nei locali chiusi, il distanziamento e l’igiene delle mani restano le tre regole base per evitare il contagio, semplici ma efficaci.
  
VENETO ZONA BIANCA - SINTESI DELLE REGOLE PRINCIPALI
 
Mascherine: dal 28 giugno cessa l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Resta l’obbligo di averla sempre con sé e di indossarla nelle situazioni affollate oppure quando non possa essere garantito il distanziamento interpersonale, negli spazi all’aperto delle strutture sanitarie, in presenza di persone con salute fragile.
 
Resta in vigore il divieto di assembramento.
Spostamenti: libertà di muoversi senza limiti di orario. Divieto assoluto di uscire di casa per chi è positivo o contatto stretto. In questo caso è possibile uscire solo per effettuare gli accertamenti medici utilizzando un mezzo privato ed indossando scrupolosamente la mascherina.
 
Bar e ristoranti: resta il distanziamento di almeno un metro tra tavoli diversi e si può consumare anche al chiuso.
 
Cerimonie e feste consentite anche al chiuso. I partecipanti devono esibire il “green pass” Certificazione verde Covid-19.
 
CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19

Questo avviso è disponibile sulle bacheche, nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu.

Vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici

 

AGGIORNAMENTO DEL 22 MAGGIO 2021
In questa ultima settimana non si sono registrati nuovi casi di positività, ad oggi però ci sono ancora 15 persone positive.
I dati sono confortanti ma dobbiamo continuare a rispettare le misure di contenimento in vigore soprattutto nelle occasioni d’incontro.

VENETO ANCORA IN ZONA GIALLA 

SINTESI DELLE PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE DAL DECRETO LEGGE DEL 18 MAGGIO 2021
 
SPOSTAMENTI
  • Spostamenti consentiti dalle 5 alle 23
  • Dal 7 giugno spostamenti consentiti dalle 5 alle 24
  • Restano sempre consentiti gli spostamenti per lavoro, salute e necessità
 
COMMERCIO AL DETTAGLIO E RISTORAZIONE
  • Sono aperti in negozi all’interno dei centri commerciali anche nei fine settimana
  • Attività di ristorazione e bar consentite anche al chiuso dal 1° giugno
 PALESTRE
  • Dal 24 maggio consentite le attività al chiuso delle palestre nel rispetto dei protocolli
 BIBLIOTECA
  • Accesso libero, nel rispetto delle distanze di sicurezza, con i seguenti orari:
    • Lunedì 15.30 – 19
    • Martedì 9 – 12 e 15 – 19
    • Giovedì 15 – 19
    • Sabato 9 – 12
La lettura in sede e l’utilizzo delle postazioni internet sono attivi su prenotazione.
È possibile prenotare l’accesso esclusivo alla biblioteca telefonando al numero 049 9455620.
 

AGGIORNAMENTO DEL 15 MAGGIO 2021
Nel nostro paese ad oggi ci sono 30 persone in isolamento di cui 17 sono positive. Questo dato rimane in linea con quello indicato nell’ultimo aggiornamento del 24 aprile e, nonostante la situazione a livello nazionale e regionale sia in miglioramento, i numeri a San Pietro in Gu non diminuiscono ancora.
 
VACCINAZIONI
Da ieri anche i nati fino al 1981 possono prenotarsi per effettuare la vaccinazione.
Invitiamo a controllare il sito: www.aulss6.veneto.it e la pagina Facebook @UlssEuganea6 per avere aggiornamenti sulle disponibilità dei nuovi posti.
Solo gli ultraottantenni deambulanti o trasportabili possono presentarsi ad accesso libero, al punto vaccinazioni senza prenotazione. 
L’Amministrazione comunale continua a mettere a disposizione il numero 335 732 7706 per aiutare le persone in difficoltà a prenotare la vaccinazione o il servizio di trasporto fino al punto vaccini.
 
Sulla base dei dati forniti dall’Ulss 6 Euganea, al 7 maggio, la percentuale di cittadini di San Pietro in Gu vaccinati è:
 
Classe d'età 1° dose 2° dose
90 + 100% 67%
80 - 89 96% 71%
70 - 79 87% 8%
60 - 69 38% 4%

I dati sono in continuo aumento considerate le nuove disponibilità di dosi.
 
Ci appelliamo al senso di responsabilità di ognuno per riuscire a tenere sotto controllo la situazione, tutelare la salute di tutte le persone e proseguire con le riaperture verso un ritorno alla normalità.
 

​AGGIORNAMENTO DEL 24 APRILE 2021
Anche questa settimana la situazione continua a migliorare ma ci sono ancora circa 25 persone in isolamento di cui 20 positive.
VACCINAZIONI
L’Ulss 6 Euganea aggiorna ogni giorno sui vaccini disponibili tramite il sito: www.aulss6.veneto.it e la pagina Facebook @UlssEuganea6. Al momento possono vaccinarsi le persone dai 79 ai 70 anni, quelle con disabilità grave dai 16 anni in su (L. 104, art. 3, c. 3) previa verifica disponibilità nelle sedi vaccinali e gli ultraottantenni nati nel 1941 o prima. Gli ultraottantenni in Assistenza Domiciliare Integrata saranno vaccinati dai propri Medici.
L’Amministrazione comunale continua a mettere a disposizione il numero 335 732 7706 per aiutare le persone in difficoltà a prenotare la vaccinazione.
 

VENETO IN AREA GIALLA DAL 26 APRILE - REGOLE PRINCIPALI

Stato di emergenza prorogato fino al 31 luglio

COMPORTAMENTO PERSONALE

► Indossare la mascherina, lavare o igienizzare spesso le mani e mantenere le distanze di sicurezza.

SPOSTAMENTI

► Consentiti gli spostamenti tra regioni che si trovano in zona bianca e gialla.

► Spostamenti tra regioni in area arancione o rossa consentiti per motivi di lavoro, salute e necessità, rientro alla propria abitazione e anche a chi ha la Certificazione verde Covid-19.

► Divieto di circolazione tra le 22 e le 5 tranne per lavoro, salute, necessità.

► Dal 26 aprile al 15 giugno consentiti gli spostamenti verso una sola abitazione, una volta al giorno, fino a quattro persone accompagnate da minori, ulteriori a quelle che già vi abitano. 

RISTORAZIONE

► Fino al 31 maggio consentito il consumo al tavolo solo all’aperto e dal 1° giugno anche il consumo all’interno, fino alle 18. Rimane esclusa la consumazione al banco.

► Pizzerie e ristoranti: asporto e consegna a domicilio consentiti fino alle 22. Bar: asporto e consegna a domicilio fino alle ore 18.

SCUOLA

► Servizi per l’infanzia (0-6 anni), primaria e secondaria di 1 grado in presenza.

► Secondarie di 2 grado: didattica in presenza dal 70% fino al 100%.

CINEMA E SPETTACOLI

► Riprendono gli spettacoli con posti a sedere preassegnati.

► Sale da ballo, discoteche e locali assimilati restano chiusi.

SPORT, PALESTRE E PISCINE

► Consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva, anche di contatto nel rispetto dei protocolli.

► Dal 15 maggio consentite le attività all’aperto delle piscine.

► Dal 1° giugno consentite le attività in palestra nel rispetto dei protocolli.

CERTIFICATI VERDI

► Per gli spostamenti tra regioni rosse o arancioni è necessario munirsi della Certificazione verde Covid-19 che si ottiene con la vaccinazione completa, la guarigione da covid o il risultato negativo di un test rapido o molecolare nelle ultime 48 ore.


 
Questo avviso è disponibile sulle bacheche, nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu.
Vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici

 


AGGIORNAMENTO DEL 17 APRILE 2021
 
Questa settimana la situazione sta migliorando, registriamo 5 nuovi casi di persone positive, con circa 30 positivi e 40 persone in isolamento.
 
VACCINAZIONI
 
ATTENZIONE - domenica 18 aprile ore 11-13 accesso libero senza prenotazione per gli ultraottantenni nati tra il 1° luglio e il 31 dicembre (anni 1941 e precedenti).
È possibile recarsi presso il Punto vaccini di Cittadella (Palasport, via Angelo Gabrielli 15) senza appuntamento: all’ingresso si riceverà un numero progressivo e bisognerà aspettare il proprio turno. Eventuali code verranno smaltite fino all’esaurimento dei vaccini disponibili.
Si richiede agli ultraottantenni di presentarsi muniti di:
  • tessera sanitaria magnetica;
  • elenco dei farmaci assunti;
  • modulo per l’acquisizione del consenso compilato e firmato 
  • scheda di anamnesi compilata
I nati dal 1942 al 1946 si prenotano sulla piattaforma regionale compatibilmente con le dosi di vaccino disponibili.
 
Per i nati dal 1947 al 1951 la vaccinazione è stata assegnata ai Medici di base, che organizzeranno gli appuntamenti per i propri assistiti nel mese di maggio, sempre previa disponibilità dei vaccini.
 
L’Amministrazione comunale continua a mettere a disposizione il numero telefonico 335 7327706, attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18, per aiutare le persone in difficoltà a prenotare la vaccinazione o il trasporto fino al punto vaccini. 
Raccomandiamo a tutti di rispettare le regole, auspicando di poter presto riaprire le attività e ritrovare una nuova normalità.

Il Sindaco
Paolo Polati

Questo avviso è disponibile nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu. In considerazione della necessità di limitare gli spostamenti, vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici.
 

 
AGGIORNAMENTO DEL 10 APRILE 2021
 
Nonostante a livello regionale la situazione sia migliorata e possa ritenersi da fascia arancione, nel nostro comune e nei comuni limitrofi ci ritroviamo con dei parametri di contagio molto preoccupanti.
Il valore soglia che fa scattare le maggiori restrizioni è 250 casi ogni 100.000 abitanti: a San Pietro in Gu, per il periodo 29 marzo – 4 aprile, il valore è 361, ben oltre il limite.
Invitiamo tutti a rispettare le norme e a non uscire di casa se non necessario. Sono proprio gli incontri con i parenti, i vicini, gli amici a rappresentare un’occasione di contagio.
 
Questa settimana registriamo 17 nuovi casi di persone positive, con un totale di 48 positivi e ancora più di cinquanta di persone in isolamento.
 
L’Amministrazione continua a mettere a disposizione per le persone anziane sole o in difficoltà di movimento il numero telefonico 335 7327706, attivo dal lunedì al sabato, orario 9 – 12, per prenotare il trasporto fino al punto vaccinazioni o per la consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci.
 
Raccomandiamo a tutti di rispettare le regole.
 
Questo avviso è disponibile nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu. In considerazione della necessità di limitare gli spostamenti, vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici.
 

COMUNICATO DEL SINDACO DEL 3 APRILE 2021
Cari concittadini e concittadine,
anche quella appena trascorsa è stata una settimana difficile dal punto di vista dei contagi con 11 nuove persone positive, di cui 3 ricoverate in ospedale, e un totale di 48 casi. A tutte le persone contagiate, e in particolare a coloro che si trovano in una situazione di salute precaria, va il nostro pensiero in occasione della S. Pasqua per una pronta guarigione.
 
Dobbiamo continuare a rispettare le regole in vigore per la zona rossa con l’unica possibilità durante le festività pasquali di far visita ad amici e parenti tra le 5 e le 22, massimo due persone (con minori di 14 anni o persone disabili), una sola volta al giorno verso una sola abitazione privata.
DA MARTEDÌ 6 APRILE IL VENETO RITORNA IN AREA ARANCIONE
 
COMPORTAMENTO PERSONALE
  • la mascherina è obbligatoria sempre e deve coprire naso e bocca
  • passeggiate consentite nel rispetto della distanza di un metro da altre persone
  • ·attività sportiva consentita esclusivamente all’aperto in forma individuale rispettando la distanza di due metri da altre persone. Palestre e piscine chiuse

SPOSTAMENTI
  • sono vietati gli spostamenti salvo motivi di lavoro, necessità e salute
  • ·  per gli abitanti di San Pietro in Gu: spostamenti fino a 30 km (non nei capoluoghi di provincia) per attività o servizi non sospesi e non disponibili nel comune
  • ·  visite ad amici e parenti consentite tra le 5 e le 22, massimo due persone (con minori di 14 anni) una sola volta al giorno verso una sola abitazione privata
  • sono vietati tutti gli spostamenti tra regioni

SCUOLA
  • didattica in presenza al 100% per nidi e scuola dell'infanzia, scuola primaria e secondaria di 1° grado
  • didattica in presenza fino al 75% per le superiori
COMMERCIO E SERVIZI
  • nei supermercati può entrare una sola persona per nucleo familiare
  • rispettare il numero massimo di persone che possono accedere nei negozi indicati nel cartello
  •  mercato settimanale e contadino regolari
  • servizi alla persona, bancari e assicurativi aperti
RISTORAZIONE
  • ristoranti, pizzerie e gelaterie possono effettuare solo asporto e consegna a domicilio fino alle ore 22
  • i bar possono effettuare solo asporto e consegna a domicilio fino alle ore 18
  • non è possibile consumare nelle vicinanze
BIBLIOTECA e UFFICI COMUNALI
  • prestito su prenotazione al martedì dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18, giovedì dalle 15 alle 18 e sabato dalle 9.30 alle 12 telefonando allo 049 9455620
  • accesso agli uffici comunali su appuntamento telefonando allo 049 9458111 o inviando una mail a uff.segreteria@comune.sanpietroingu.pd.it

 
VACCINAZIONI: a causa di una carenza di vaccini fino a mercoledì 7 aprile compreso, l’ULSS 6 ha sospeso tutte le somministrazioni della prima dose agli ultraottantenni, che quindi non si devono presentare. Sono confermati invece gli appuntamenti per le seconde dosi.
 
Le prenotazioni per le persone tra i 70 e i 79 anni (nati dal 1942 al 1951), riprenderanno domenica 4 aprile dopo le ore 16.00, fissando l’appuntamento dal portale regionale al link:
 
Anche a nome dell’Amministrazione comunale ringrazio di cuore tutte le persone che con la loro attività di volontariato ci stanno supportando in questo momento e colgo l’occasione per augurare a tutti voi e alle vostre famiglie una S. Pasqua serena.

Il Sindaco
Paolo Polati
 

AGGIORNAMENTO DEL 27 MARZO 2021
 
Purtroppo, questa settimana i contagi sono cresciuti di molto, con 28 nuove persone positive di cui 1 ricoverata in ospedale e un totale di 47 casi.
 
VACCINAZIONI: l’ULSS 6 ha organizzato la campagna vaccinazione in base all’anno di nascita con modalità diverse:
  •  per i nati nel 1942, 1943, 1944 e 1945 non arriverà a casa la lettera da parte dell’ULSS 6 e per vaccinarsi bisogna direttamente prendere appuntamento al link
  • per i nati nel 1937 la vaccinazione è organizzata per i giorni 26 marzo e 2 aprile, tramite lettera dell’ULSS 6 in cui vengono indicati: giorno, ora e sede vaccinale.
PRESENTARSI SOLO SU INVITO DEL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE
Per spostamenti e/o disdette: 049 840400 dal lunedì al venerdì 8.30 - 17.30.
 
Per aiutare le persone in difficoltà a prenotare la vaccinazione o il trasporto fino al punto vaccini, l’Amministrazione comunale ha attivato il numero telefonico 335 7327706, attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18.
 
ZONA ROSSA: la Regione Veneto rimane in zona rossa almeno fino al 6 aprile con le regole già in vigore.
Solo nei giorni sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 aprile sono consentite le visite ad amici e parenti tra le 5 e le 22, massimo due persone (con minori di 14 anni o persone disabili), una sola volta al giorno verso una sola abitazione privata.
 
È fondamentale evitare tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori della propria abitazione che non siano strettamente necessarie, e rimanere a casa il più possibile.  
Ringraziamo tutte le persone che con la loro attività di volontariato ci stanno supportando nella gestione della campagna vaccinale.
 
In questa fase così delicata il rispetto delle regole diventa un dovere e una responsabilità di tutti.
 Il Sindaco
Paolo Polati

Questo avviso è disponibile nelle bacheche, nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu. In considerazione della necessità di limitare gli spostamenti, vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici.
 


AGGIORNAMENTO DEL 20 MARZO 2021
  
Questa settimana registriamo 8 nuovi casi di persone positive, con un totale di 23 positivi e circa una cinquantina di persone in isolamento.
Continua la campagna vaccinazione dell’ULSS 6 che ha programmato i vaccini per i nati nel 1937 il 26 marzo e 2 aprile.
 
L’Amministrazione ha messo a disposizione per le persone anziane sole o in difficoltà di movimento il numero telefonico 335 7327706, attivo dal lunedì al sabato, orario 9 – 12, per prenotare il trasporto fino al punto vaccinazioni o per la consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci.
 

 

Ricordiamo che sono vietati gli spostamenti fuori dall’abitazione se non per lavoro, salute, necessità e si deve sempre dimostrare alle forze dell’ordine che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autocertificazione.

Non è possibile fare visita una volta a parenti o amici e non vale la possibilità di spostarsi entro i 30 km.

 

Per eventuali dubbi, potete consultare le FAQ del Governo e della Regione del Veneto

http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#zone
https://drive.google.com/file/d/1S-7Xa7R7saZsAZHurxYInAzlyxaD4qmY/view
 
Raccomandiamo a tutti di rispettare le regole.
 
 
Questo avviso è disponibile  nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu. In considerazione della necessità di limitare gli spostamenti, vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici.
 

 



AGGIORNAMENTO COVID: SPOSTAMENTI VIETATI
 

Dopo l’aggiornamento delle FAQ (Frequently Answer Question) sul sito del Governo italiano, informiamo che in fascia rossa non sono possibili gli spostamenti entro un raggio di 30 chilometri per le persone residenti nei comuni sotto i cinquemila abitanti.

 

Ricordiamo che sono vietati spostamenti fuori dall’abitazione se non per lavoro, salute, necessità; è possibile raggiungere il luogo di culto più vicino a casa, anche per i funerali; non vale la regola della visita una volta al giorno in altre abitazioni private.

 

Si deve sempre dimostrare alle forze di polizia statali e alla polizia locale che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autocertificazione.

 


COMUNICATO DEL 13 MARZO 2021: DA LUNEDÌ 15 MARZO IL VENETO IN ZONA ROSSA

Cari concittadini e concittadine,
l'incidenza dei casi Covid-19 in Italia è andata peggiorando e i ricoveri in terapia intensiva sono oltre la soglia critica. Anche nel nostro Comune i casi positivi sono velocemente aumentati: solo oggi abbiamo notizia di dieci nuove persone positive che portano il totale a diciannove, con quarantadue persone in isolamento.
Da lunedì 15 marzo il Veneto passa in zona rossa con restrizioni importati rispetto a prima.

In sintesi, le norme in vigore da lunedì 15 marzo, prorogabile fino al 6 aprile

 

COMPORTAMENTO PERSONALE
  • la mascherina è obbligatoria sempre e deve coprire naso e bocca
  • obbligo di isolamento fiduciario per chiunque sia in attesa o abbia effettuato un tampone, fino a quando non riceve l’esito negativo del test
  • consentite esclusivamente passeggiate e attività motoria all’aperto in forma individuale in prossimità della propria abitazione rispettando la distanza di un metro da altre persone.
  • impianti sportivi, palestre e piscine chiuse
 
SPOSTAMENTI
  • vietati spostamenti fuori dall’abitazione se non per lavoro, salute, necessità; non vale la regola della visita una volta al giorno in altre abitazioni private
  • si deve sempre dimostrare alle forze di polizia statali e alla polizia locale che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autocertificazione
  • per gli abitanti di San Pietro in Gu: sono possibili gli spostamenti fino a 30 km (non nei capoluoghi di provincia) per attività o servizi di prima necessità non sospesi e non disponibili nel comune
  • è possibile raggiungere il luogo di culto più vicino a casa anche per i funerali
 
RISTORAZIONE
  • ristoranti, pizzerie e gelaterie possono effettuare solo asporto e consegna a domicilio fino alle ore 22
  • i bar possono effettuare solo asporto e consegna a domicilio fino alle ore 18
  • non è possibile consumare nelle vicinanze
COMMERCIO E SERVIZI
  • consentito recarsi negli esercizi commerciali aperti del proprio comune. Eventuali acquisti nei comuni vicini solo per merce non disponibile o per convenienza economica; lo spostamento va sempre giustificato
  • nei supermercati può entrare una sola persona per nucleo familiare
  • rispettare il numero massimo di persone che possono accedere nei negozi indicati nel cartello
  • mercato settimanale e contadino regolari, solo per prodotti alimentari, agricoli e florovivaistici
  • servizi alla persona: aperte solo le lavanderie. Acconciatori, estetisti chiusi
  • sempre ammessa la consegna a domicilio anche per attività sospese
 
SCUOLA
  • servizi per l’infanzia (0-6 anni) sospesi
  • attività scolastica per elementari e medie svolta a distanza  
 
BIBLIOTECA e UFFICI COMUNALI


 


VACCINAZIONI: sono organizzate dall’ULSS 6 che sta inviando a tutte le persone nate nel 1938 la lettera di invito per la vaccinazione anticovid prevista nei giorni 29 e 31 marzo.
Invitiamo tutti ad aderire alla vaccinazione e presentarsi nella sede di Cittadella negli orari indicati.
Nel caso alcune persone avessero difficoltà a recarsi presso il punto vaccini, è possibile contattare il numero 335 7327706 attivo dal lunedì al sabato, orario 9 - 12 per richiedere il trasporto sociale.
Ricordiamo che i medici e i pediatri di base sono i punti di riferimento da contattare per ogni problematica legata al covid.
 
SPESA A DOMICILIO: l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione esclusivamente per le persone anziane sole o in difficoltà di movimento, il numero telefonico 335 7327706 attivo dal lunedì al sabato, orario 9 - 12 per prenotare la consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci.
Figli in DAD: misure in favore dei genitori lavoratori
Il Governo, con Decreto legge n. 30 del 13 marzo, ha previsto di venire incontro alle esigenze delle famiglie per far fronte alla chiusura delle scuole o per i casi in cui i figli sono in quarantena, o in malattia da Covid con le seguenti misure:

  • i lavoratori dipendenti possono usufruire di congedi parzialmente retribuiti
  • i lavoratori autonomi, forze dell’ordine, operatori sanitari possono optare per un contributo di baby sitting, fino al 30 giugno 2021.

LINK UTILI
Autocertificazione
https://www.interno.gov.it/sites/default/files/2020-10/modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf
 
COVID-19 – Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo
http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638
 
Decreto legge 13 marzo n. 30
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/03/13/21G00040/sg
 
LE PRINCIPALI REGOLE RELATIVE ALLE ZONE ROSSE fonte: Regione del Veneto
https://app.box.com/s/070st6zln4tszcysb5ucrpi2ctaiizrq
 
 
Questo avviso è disponibile nelle bacheche, in copia presso i negozi del nostro paese, nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu. In considerazione della necessità di raggiungere il maggior numero di persone, vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici.

Il Sindaco
Paolo Polati


 



AGGIORNAMENTO COVID - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI SAN PIETRO IN GU


A seguito dell'Ordinanza del Presidente della Regione del Veneto n. 39 del 9 marzo, della comunicazione Dipartimento di Prevenzione Igiene e Sanità Pubblica dell'ULSS 6 Euganea del 9 marzo e dell'Ordinanza Sindacale n. 6 del 10 marzo si comunica che a partire da venerdì 12 marzo e fino a giovedì 25 marzo l'attività didattica in presenza per le classi 2° e 3° della scuola secondaria di primo grado è sospesa e verrà attivata l'attività didattica a distanza.
 



COMUNICATO DEL 6 MARZO 2021: DA LUNEDÌ 8 MARZO IL VENETO IN AREA ARANCIONE

Cari concittadini e concittadine,
la situazione generale sul territorio legata alla diffusione del Covid sta peggiorando in maniera repentina anche a causa delle nuove varianti. Le strutture sanitarie del territorio sono in allerta e per questo motivo i protocolli sanitari stanno cambiando, prevedendo periodi d’isolamento più lunghi.
Nel nostro comune ad oggi ci sono 25 persone in isolamento e, considerando l’andamento della situazione, dobbiamo preoccuparci. Sta nella responsabilità di ciascuno di noi rispettare assolutamente le regole previste per l’area arancione.
 
VACCINAZIONI: L’ULSS 6 sta inviando a tutte le persone nate nel 1939 la lettera di invito per la vaccinazione anticovid prevista nei giorni 15 e 17 marzo. Invitiamo tutti a aderire alla vaccinazione e presentarsi negli orari e nelle sedi indicate dall’ULSS 6.
Nel caso alcune persone avessero difficoltà a recarsi presso il punto vaccini, è possibile contattare il numero 335 7327706 attivo tutti i giorni, dalle 9 alle 18, per richiedere il trasporto sociale.

 


COMPORTAMENTO PERSONALE
  • la mascherina è obbligatoria sempre e deve coprire naso e bocca
  • passeggiate consentite nel rispetto della distanza di un metro da altre persone
  • attività sportiva consentita esclusivamente all’aperto in forma individuale rispettando la distanza di due metri da altre persone. Palestre e piscine chiuse
SPOSTAMENTI
  • sono vietati gli spostamenti salvo motivi di lavoro, necessità e salute
  • per gli abitanti di San Pietro in Gu: spostamenti fino a 30 km (non nei capoluoghi di provincia) per attività o servizi non sospesi e non disponibili nel comune
  • visite ad amici e parenti consentite tra le 5 e le 22, massimo due persone (con minori di 14 anni) una sola volta al giorno verso una sola abitazione privata
  • sono vietati tutti gli spostamenti tra regioni, compresi quelli per raggiungere le seconde case, tranne per rientrare all’abitazione
SCUOLA
  • didattica in presenza fino al 75% per le superiori
  • didattica in presenza al 100% per scuole dell'infanzia, elementari e medie
COMMERCIO E SERVIZI
  • nei supermercati può entrare una sola persona per nucleo familiare
  • rispettare il numero massimo di persone che possono accedere nei negozi indicati nel cartello
  •  mercato settimanale e contadino regolari
  • servizi alla persona, bancari e assicurativi aperti
 
RISTORAZIONE
  • ristoranti, pizzerie e gelaterie possono effettuare solo asporto e consegna a domicilio fino alle ore 22
  • i bar possono effettuare solo asporto e consegna a domicilio fino alle ore 18
  • non è possibile consumare nelle vicinanze
 
BIBLIOTECA e UFFICI COMUNALI
  • prestito su prenotazione al martedì dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18, giovedì dalle 15 alle 18 e sabato dalle 9.30 alle 12 telefonando allo 049 9455620
 accesso agli uffici comunali su appuntamento telefonando allo 049 9458111 o inviando una mail a uff.segreteria@comune.sanpietroingu.pd.it

 

Questo avviso è disponibile nelle bacheche, nel sito internet del Comune, nel canale Telegram e nella pagina Facebook Eventi San Pietro in Gu. In considerazione della necessità di limitare gli spostamenti, vi invitiamo a diffondere questa comunicazione anche a chi non utilizza i canali informatici.

Il Sindaco
Paolo Polati

 



AGGIORNAMENTO COVID 27 FEBBRAIO 2021

 

Anche se a livello nazionale la situazione Covid in alcune aree presenta criticità da zona rossa, nel nostro comune al momento le persone positive sono sempre meno e in totale abbiamo otto casi.

Continua il divieto di spostamento tra Regioni almeno fino al 27 marzo, anche in considerazione dei focolai dovuti alle nuove varianti del covid.
Cerchiamo di mantenere alta l’attenzione perché l’emergenza purtroppo è ancora in corso.

 
 
CAMPAGNA DI VACCINAZIONE

Invitiamo tutti a aderire alla vaccinazione e presentarsi negli orari e nelle sedi indicate dall’ULSS 6.
Nel caso alcune persone avessero difficoltà a recarsi presso il punto vaccini, è possibile contattare il numero 335 7327706 attivo tutti i giorni, dalle 9 alle 18, per richiedere il trasporto sociale.


---

AGGIORNAMENTO COVID 13 FEBBRAIO 2021

 

Continua la diminuzione dei casi positivi: questa settimana nel nostro Comune ci sono cinque nuove persone positive e in totale dodici casi.

Il Governo ha prolungato il divieto di spostamento tra Regioni anche in considerazione dei focolai dovuti alle nuove varianti del covid, cerchiamo di mantenere alta l’attenzione perché l’emergenza non è ancora finita.

 

AVVISO A TUTTE LE PERSONE NATE PRIMA DEL 1941

In queste settimane l’ULSS 6 Euganea sta programmando le vaccinazioni con l’invio di una lettera a casa. Invitiamo tutti ad aderire alla campagna di vaccinazione e presentarsi negli orari e nelle sedi indicate.

Nel caso alcune persone avessero difficoltà a recarsi presso il punto vaccini, è possibile contattare il numero 335 7327706 attivo tutti i giorni, dalle 9 alle 18, per richiedere il trasporto sociale.

---

AGGIORNAMENTO COVID DEL 6 FEBBRAIO 2021

Anche questa settimana i dati del nostro Comune, come quelli di tutta la Regione, mostrano un miglioramento che speriamo continui.
Nel nostro Comune questa settimana ci sono quattro nuove persone positive e in totale ci sono ancora una quindicina di positivi.
Ora che siamo in fascia gialla continuiamo a dimostrare che siamo persone responsabili, capaci di contenere lo sviluppo del contagio.
Vi forniamo qualche anticipazione sulle modalità delle prossime vaccinazioni, augurandoci che la consegna dei vaccini sia rispettata.
La sede di riferimento per il nostro distretto è il Palazzetto dello Sport di Cittadella. Il piano vaccinale prevede che dal 15 febbraio si procederà con le vaccinazioni degli ultra ottantenni fino alla classe 1941, circa 6.000 persone in tutta la Provincia. Le convocazioni avverranno individualmente tramite corrispondenza.
A seguire dal 22 febbraio saranno coinvolti i lavoratori dei servizi essenziali (gli operatori della forza pubblica e i farmacisti).
Successivamente, man mano che le forniture di vaccino arriveranno, si programmerà la vaccinazione del resto della popolazione.

---

COMUNICATO DEL 1° FEBBRAIO 2021

Cari concittadini e concittadine,
da oggi la nostra regione è in fascia gialla, un buon auspicio per tutti noi. Speriamo che i sacrifici fatti possano finalmente allontanarci da questa emergenza. Questa nuova apertura ci mette alla prova: dimostriamo che siamo persone responsabili, capaci di contenere lo sviluppo del contagio.
La scorsa settimana ci sono stati 5 nuovi casi, con un totale, ad oggi, di 27 persone positive e, purtroppo, con 3 persone in ospedale. 

REGOLE AREA GIALLA

 
Comportamento personale
• la mascherina è obbligatoria sempre e deve coprire naso e bocca
• passeggiate consentite nel rispetto della distanza di un metro da altre persone
• attività sportiva consentita esclusivamente all’aperto in forma individuale rispettando la distanza di due metri da altre persone
Spostamenti
• è possibile spostarsi all’interno della regione e non serve più avere con sé l’autocertificazione. Sono vietati gli spostamenti tra regioni, tranne per rientrare all’abitazione
• vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5, salvo motivi di lavoro, necessità e salute
• visite ad amici e parenti consentite tra le 5 e le 22, massimo due persone (con minori di 14 anni o persone disabili) una sola volta al giorno verso una sola abitazione privata
• trasporto pubblico con riempimento massimo al 50%.
Commercio al dettaglio
• nei supermercati può entrare una sola persona per nucleo familiare
• i negozi devono esporre un cartello indicante il numero massimo di persone che possono accedere contemporaneamente 
• mercato settimanale regolare
Ristorazione
• aperti bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie, dalle 5 alle 18 con possibilità di consumare al tavolo. L’asporto è consentito fino alle ore 22 ma non è possibile consumare nelle vicinanze. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni. 
Scuola
• didattica parzialmente in presenza solo per le scuole superiori, in presenza per le altre scuole.
• in caso di alunno positivo tutta la classe deve rimanere a casa ed eseguire il tampone dopo il decimo giorno. I genitori non sono in isolamento fiduciario. 
 
Biblioteca: riapre al pubblico per il solo servizio di prestito, senza prenotazione, al martedì dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18, giovedì dalle 15 alle 18 e sabato mattina dalle 9.30 alle 12.
Accesso agli uffici comunali solo su appuntamento: telefono 049 9458111 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì anche dalle 15.00 alle 18.00 e il sabato dalle 9.00 alle 12.00), mail uff.segreteria@comune.sanpietroingu.pd.it 
Per informazioni aggiornate: www.comune.sanpietroingu.pd.it, canale Telegram Comune San Pietro in Gu, pagina facebook.com/eventisanpietroingu 
Autocertificazione: www.interno.gov.it/sites/default/files/2020-10/modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf.

Il Sindaco
Paolo Polati

---

AGGIORNAMENTO COVID DEL 23 GENNAIO 2020

I dati del nostro Comune, come quelli di tutta la Regione, dimostrano un miglioramento che speriamo continui.
Nel nostro Comune sta scendendo il numero delle persone positive: da lunedì si registrano solamente 3 nuovi casi, anche se attualmente ci sono ancora 44 positivi.
Continuiamo a rispettare le regole così da riuscire ad allontanarci da questa emergenza.

 
---
COMUNICATO DEL SINDACO DEL 16 GENNAIO 2021
Cari concittadini e concittadine,vi aggiorno sulla situazione covid di questa settimana: innanzitutto, voglio esprimere la mia vicinanza alle famiglie del nostro paese che in questi giorni hanno perso i loro cari a causa del covid.
Il numero di persone positive non diminuisce, rimanendo stabile con circa una sessantina di casi e con molte famiglie in isolamento domiciliare.
IMPORTANTE: l’obbligo di rimanere a casa in isolamento fiduciario vale anche e soprattutto per chi è in attesa del tampone oppure lo ha appena fatto ed è in attesa del risultato. Questo è un dovere e una responsabilità nel rispetto degli altri.
Per chi è interessato, in comune sono disponibili mascherine monouso da utilizzare come barriera/filtro in aggiunta alle mascherine in tessuto.
torna all'inizio del contenuto