Regione Veneto

CONSULTAZIONI REFERENDARIE E REGIONALI DEL 20 E 21 SETTEMBRE 2020: DECRETO LEGGE 14/08/2020 N. 103, ARTICOLO 3)

Pubblicata il 01/09/2020

Le elettrici e gli elettori impossibilitati a recarsi al seggio elettorale, perché sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovano in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi a esprimere il voto, presso il proprio domicilio nel comune di residenza.
 
A tal fine, tra il 10 e il 15 settembre (cioe’ tra il 10^ e il 5^ giorno antecedente quello della votazione), l’elettore deve far pervenire al sindaco del comune nelle cui liste è iscritto, con modalità, anche telematiche, i seguenti documenti:
 
• Una dichiarazione in cui si attesta la volontà dell’elettore di esprimere il voto presso il proprio domicilio, indicando con precisione l’indirizzo completo del domicilio stesso;
• Un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’azienda sanitaria locale, in data non anteriore al 6 settembre (14^ giorno antecedente la data della votazione), che attesti l’esistenza delle condizioni di cui all’articolo 3, comma 1, del decreto legge (trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19).
 
Il voto sarà raccolto dai componenti della sezione ospedaliera territorialmente più prossima al domicilio del medesimo
 
 - Domenica 20/09/2020 dalle ore 7,00 alle ore 23,00
 - Lunedi’ 21/09/2020 dalle ore 7,00 alle ore 15,00
 
Si ricorda che per poter esercitare il diritto di voto è necessario esibire la propria tessera elettorale e un documento di riconoscimento valido. Chi avesse smarrito la propria tessera elettorale può chiederne il duplicato al Comune.
 
Ulteriori informazioni potranno essere richieste direttamente all’Ufficio Elettorale.
 
San Pietro in Gu, 01.09.2020
 
                                                                                                                      Il Sindaco
                                                                                                               Dott. Polati Paolo

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto