Regione Veneto

Incendio alla ditta Rotogal

Pubblicata il 15/11/2019

AGGIORNAMENTO VENERDI' 15 NOVEMBRE ORE 16.30
I risultati delle analisi dei microinquinanti organici sui campioni dell'aria prelevati il 13 novembre evidenziano valori leggermente superiori ai limiti previsti dai valori guida dell’OMS durante l'esposizione che è stata di breve durata.
Il prelievo effettuato presso la scuola elementare di San Pietro in Gu, a metà giornata, presenta valori normali tipici di un'area urbana. Alla fine dell’evento, sul territorio di San Pietro in Gu, i dati evidenziano una situazione simile a quella riscontrablle in aree urbane.
Si raccomanda alla popolazione  di lavare accuratamente frutta e verdura dell'orto prima di consumarla.
Per ulteriori approfondimenti: https://www.arpa.veneto.it/arpavinforma/comunicati-stampa/archivio/comunicati-2019/incendio-alla-rotogal-di-san-pietro-in-gu.-aggiornamento-1

AGGIORNAMENTO GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE ORE 12.30
Dai risultati del comunicato ARPAV del 14/11/2019 ore 10:52 emerge che i valori della qualità dell’aria rilevati sono AMPIAMENTE sotto ai valori limite, pertanto non essendoci più rischi per l’incolumità pubblica è possibile tornare a condurre attività all’aperto.
Relativamente alle acque superficiali, dalle prime analisi del corso d’acqua Ceresone, non si evidenziano valori significativi correlabili con l'evento.
In data odierna sono in corso ulteriori monitoraggi delle acque superficiali in prossimità dell’impianto.
In via precauzionale, si consiglia di non consumare frutta e ortaggi dell’orto finché non saranno disponibili le analisi relative alle polveri sottili.

Per ulteriori approfondimenti:
https://www.arpa.veneto.it/notizie/in-primo-piano/incendio-alla-rotogal-di-san-pietro-in-gu.-aggiornamento-3 

AGGIORNAMENTO ORE 15,00

L'incendio, che ha interessato parte del deposito di materiale utilizzato nel ciclo di lavorazione per la produzione di nastri adesivi, è definitivamente sotto controllo ed è monitorato costantemente dai Vigili del Fuoco. 

La strada provinciale è percorribile.

Arpav comunica che durante la fase acuta presso lo stabilimento sono state effettuate attività di monitoraggio dell'aria ambiente con misure speditive con fiale colorimetriche e strumenti portatili i cui valori non hanno rilevato significativa presenza di composti volatili a base di cloro. E' stato inoltre eseguito un campionamento con pompa ad alto flusso di microinquinanti organici per il controllo di eventuali diossine, furani, policlorobifenili e idrocarburi policiclici aromatici.

In collaborazione con il personale del Consorzio di Bonifica di Cittadella sono in corso le verifiche sulla veicolazione delle acque di spegnimento nei canali limitrofi. I campionamenti sulle acque proseguiranno anche domani.    

E' in corso un ulteriore prelievo di aria presso le scuole di San Pietro in Gu per la ricerca di microinquinanti organici. 
I risultati analitici verranno comunicati non appena disponibili alle autorità.  

Comunicato Arpav:

https://www.arpa.veneto.it/arpavinforma/comunicati-stampa/archivio/comunicati-2019/incendio-alla-rotogal-di-san-pietro-in-gu.-lintervento-di-arpav-2


AGGIORNAMENTO ORE 13,00
L'INCENDIO ALLA DITTA ROTOGAL E' SOTTO CONTROLLO. SI CONSIGLIA IN VIA PRECAUZIONALE DI NON CONSUMARE FRUTTA ED ORTAGGI COLTIVATI NELLE ZONE LIMITROFE IN ATTESA DEI RISULTATI DELLE ANALISI ESEGUITE DAGLI ENTI PREPOSTI.


ORE 8,00
E' in atto un incendio presso la ditta Rotogal di via Cavour n. 68. Sono già stati allertati Arpav e Vigili del Fuoco secondo il piano di protezione comunale ed è stato attivato il centro di coordinamento comunale (COC) presso l'ufficio del settore tecnico.

Si consiglia di rimanere chiusi in casa tenendo chiuse porte e finestre fino a nuove indicazioni.
Si vieta, in via precauzionale, il consumo di frutta e ortaggi coltivati nel Comune di San Pietro in Gu in attesa di nuove disposizioni.

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto